venerdì 15 dicembre 2017

"Siria Palestina": Millenovecentottantaquattro anni dopo!

Parte della indefessa campagna di Palaestina Felix per rimanere AI VERTICI delle listine di proscrizione compilate dai frequentatori di logge, sinedri e altre congreghe di sfigati gobbi, brutti e storti sia fisicamente che moralmente.

Ricordate, chi compila dette liste si metterebbe volentieri a fare IL VENTIQUATTRESIMO SGORBIO a scortare col suo bel fuciletto 'tavor' ben saldo in mano un ragazzino di sedici anni legato e bendato...é gente VERAMENTE SPREGEVOLE!

Con un GRAZIE SPECIALE a Maurizio Pucci...PRENDETENE E "LOLLATENE" TUTTI!

Abbiamo capito tutto!

Scusate, scusate, fortemente SCUSATECI!

La nostra PRECEDENTE ANALISI POLITICO-STRATEGICA sui "perché" dell'interesse americano per la Nord Korea era TOTALMENTE SBAGLIATA.

Ci cospargiamo il capo di cenere!
Poniamo rimedio!

Spuntano testimonianze di "strane manovre" anglo-cilene intorno al sottomarino di Buenos Aires scomparso il mese scorso!

“A luglio furono inseguiti da un sottomarino nucleare inglese, che avvicinandosi, dovettero silenziarsi e fermare i motori. Mio fratello mi aveva raccontato situazioni simili vissute negli anni precedenti“

Affermazione pesantissima quella di Claudio Rodriguez, fratello di Hernan, macchinista del sottomarino "San Juan" ai microfoni di Gustavo Sylvestre, presentatore della rubrica "Las Mananas" di Radio10, popolare emittente argentina.

Lavrov invita gli Usa a riflettere: "Se vi ritirate dall'Accordo Nucleare con l'Iran come pensate di risolvere le cose con Pyongyang?"

A pensarci bene, é assolutamente logico.

L'Accordo Nucleare JCPOA dimostra, con la sua esistenza, che Occidente e Paesi Emergenti, con una giusta e saggia mediazione Russo-Cinese, possono trovare un punto d'incontro con mutua soddisfazione.

Se gli Stati Uniti, come maramaldeggiato da Donald Trump in più di un'occasione, si ritirassero unilateralmente dall'Accordo, dimostrerebbero una volta per tutte che l'Occidente ragiona solo col metro della propria convenienza immediata e che ogni promessa fatta da esso oggi potrà venire rinnegata domani, se la convenienza è mutata.

Per cui, senza dubbio, la Korea Democratica continuerà imperterrita a sviluppare missili e testate nucleari all'idrogeno sempre più potenti, per dare alla propria deterrenza strategica sempre più corpo e peso.

Ehi, 'cometina di Haley'..."Two can play the game"! Vediamo un po' le armi Usa (vere!) usate contro i civili yemeniti!

A  pensarci bene non esiste migliore risposta al bizzarro "j'accuse" lanciato nei dintorni di Washington dalla 'cometina di Haley' se non quella di mostrare le VERE ARMI mandate da una potenza straniera ad aggredire e massacrare civili innocenti in Yemen...quelle AMERICANE usate in questi due anni e mezzo dagli aggressori e invasori sauditi.

E' venuto il "Giorno della Corda" in Irak! 38 tagliagole dell'ISIS appesi al cappio!

Trentotto membri dell'ISIS (più alcuni di "Al-Qaeda in Irak") sono stati messi a morte dal Governo irakeno nella prigione della Provincia di Dhi Qar in esecuzione di sentenze emesse contro di loro per strage, omicidio e altri gravissimi reati.

Ecco come muore un "impero"! A Washington, valletta mancata lancia accuse contro l'Iran che fan rimpiangere quelle di Powell a Saddam!

Esistono persone che per sopravvivere prostituiscono il loro corpo accettando, per denaro, di concederne l'uso temporaneo di alcune parti a sconosciuti.

Esistono poi persone che invece riescono a prostituire non determinati segmenti della propria anatomia ma l'intera propria essenza: corpo, mente e anima.

Costoro ovviamente sono un milione di volte più laide e riprovevoli delle prime.

Tra di esse dobbiamo annoverare l'ambasciatore all'ONU degli Usa, la "meteorina" o visto il cognome magari "cometina" Nikki Haley.

Questa valletta televisiva mancata ieri si é presentata alla "Joint Base Anacostia-Bolling" poco fuori Washington in uno scenario da scadente luna park di provincia, dove, su alcuni pallet malamente impilati troneggiava il fuso del Borkan-2 (SCUD modificato) lanciato dai coraggiosi Yemeniti contro l'Arabia Saudita per giusta rappresaglia contro lo scempio del loro paese protrattosi per oltre due anni e mezzo nel totale silenzio ipocrita di Usa e Occidente.

giovedì 14 dicembre 2017

Il ragazzo palestinese arrestato dai 23 "ubermensch" di tsahal verrà portato oggi davanti a un tribunale-canguro sionista!

La foto dell'adolescente Fawzi al-Juneidi catturato da un vero e proprio "campionario di tare fisiche e psichiche" del ridicolo esercito sionista ha fatto il giro del mondo.

Essa é stata utilissima per mostrare con evidenza al mondo la bassezza e la meschinità insite nel concetto stesso di 'sionismo'.

Due fazioni dell'FSA si danno battaglia con attentati e autobombe tra le Province di Quneitra e Daraa!

Un famigerato comandante dell'organizzazione takfira "FSA" é stato vittima di un agguato tesogli con un'autobomba nel corso degli scontri che stanno avendo luogo tra le Province di Daraa e Quneitra tra le fazioni Jaysh al-Moataz Bellah e Jabhat al-Thour Souriya.

Non é la prima volta che l'FSA mostra di essere una organizzazione estremamente frammentata e pronta a dividersi in faide sanguinose.

Nel Nord della Provincia di Idlib salta per aria un altro comandante del Fronte Al Nusra!

Un nuovo episodio nella misteriosa "moria" di comandanti e leader terroristi che sta letteralmente decimando i loro ranghi nella Provincia di Idlib, in particolar modo per quanto riguarda quelli affiliati all'organizzazione wahabita Al Nusra.

A Gaza le Brigate Qassam organizzano una sfilata per il trentennale della fondazione di Hamas!

Nella Striscia di Gaza, terra liberata e mantenuta libera dal successo della Resistenza, dove ogni zolla é testimone del sacrificio di molti combattenti, ogni manifestazione delle fazioni armate palestinesi é una sfida alla tirannia dell'occupante sionista.

Ancora più vero per le manifestazioni delle Brigate Ezzedine al-Qassam, ala militare del movimento Hamas e più forte organizzazione militare del popolo di Palestina.

In questi giorni poi, con la provocatoria e arrogante decisione di Trump di spostare l'ambasciata Usa a Gerusalemme, una manifestazione delle Brigate Qassam assum molteplici e pognanti significati.

Mentre viene 'riformisticamente' torturato dagli sgherri Blackwater di Mohammed Bin Salman questo "povero" Principe saudita ha perso due miliardi di dollari!


Mentre noi straccioni siamo costretti a fare i conti per vedere se con la tredicesima riusciremo a pagare tasse, bollette, balzelli e 'magari' fare rientrare anche un pandolce e il necessario per il cappon magro (per festeggiare questa ricorrenza populista e in odor di 'fascismo' che é il Natale...) problemi ben più gravi assillano il Principe Alwaleed bin Talal, saudita di reale lignaggio che qui vediamo ritratto in una 'credibilissima' (ehm...ehm) mise da "bandito del deserto" con tanto di cartuccera ad armacollo che fa tanto Pancho Villa oppure Dave Mustaine periodo circa 1985.

Nel Trentesimo della fondazione di Hamas io ripeto: "I Palestinesi hanno TUTTO IL DIRITTO di scegliere da chi farsi rappresentare"!!!!

Colonialismo.

Si basa su un semplice assunto.

Che alcuni popoli, cioé, siano meno "civili" di altri.

mercoledì 13 dicembre 2017

Pilota della compagnia di bandiera giordana bloccato e interrogato all'aeroporto JFK di Nuova York per aver definito (giustamente) Gerusalemme "Capitale di Palestina"!

La 'Transport Security Administration' americana è l'agenzia federale più inutile della storia a stelle e strisce.

Creata nell' "aftershock" dopo l'11 settembre é stata gonfiata di fondi, personale e autorità...riuscendo a prevenire esattamente...nemmeno un grande attentato terroristico.

Tipica elefantiasi americana basso-imperiale.

Ora, gli agenti di questa stupida e inutile agenzia hanno cercato di fare "i grossi" con l'ufficiale pilota che vedete ritratto in foto.

Egli é il giordano Youssef al-Daja.

Altro che "Gli Hacker di Kim!" le navi americane coinvolte nei recenti incidenti marittimi avevano bassissimi livelli di addestramento!

Quindici certificati di competenza scaduti sulla USS Fitzgerald.

Sette sulla USS Mc Cain.

Ecco il motivo degli schianti.

Altro che i fantasiosi "Hacker di Kim"...o di Putin o di Xi Jinping, o degli omini verdi dei dischi volanti.

Marinai e ufficiali incapaci, non addestrati, non allenati alle più basilari manovre marittime.

Nuova 'grande vittoria' della macchina da guerra israhell-iana! Uccide un'anziana palestinese con granate a concussione!

Fonti palestinesi ci informano che una donna palestinese di 60 anni d'età, Hamda Zubeidat, é stata trovata morta nella sua abitazione dopo che essa é stata assaltata dalle forze di occupazione militare del regime ebraico.

La donna, abitante di una piccola cittadina a Nord di Gerico, nella Cisgiordania Occupata, ha avuto un infarto quando la sua casa é stata letteralmente riempita di granate a concussione da una truppaglia di 'tsahal'.

In questi giorni le forze del regime ebraico stanno per l'ennesima volta dimostrando al mondo intero la loro viltà e codardia, incrudelendo contro vittime indifese e innocenti.

Il Foreign Office britannico "accusa" gli Yemeniti di "lanciare razzi contro i Sauditi"!!!!

Dare la colpa a chi reagisce.

Israhell bombarda la Striscia di Gaza.

Nessuno dice niente.

I Palestinesi rispondono con dei razzi.

Unanime condanna degli ipocriti e sfrontati paesi occidentali.

Il takfiro Abu Mohammad al-Homawi morto in un agguato: continuano gli attentati contro i comandanti di Al Nusra!


Ancora una volta veniamo a conoscenza di un agguato mortale che ha colpito un comandante terrorista nella Provincia di Idlib: la vittima sarebbe tale Abu Mohammad al-Homawi, pseudonimo di Hamoud Fayadh, comandante della "sicurezza" di Al Nusra nell'Est dei territori controllati dal gruppo wahabita.

Ancora un bombardamento aereo del regime ebraico contro la Striscia di Gaza!

Il portavoce ufficiale delle forze armate del regime sionista che occupa la Palestina, prontamente ripreso dall'agenzia/sito web "Al-Masdar" ha comunicato che nella giornata di ieri apparecchi militari di Tel Aviv hanno preso di mira 'obiettivi' nella Striscia di Gaza.

Ancora una volta il regime ebraico "accusa" i Palestinesi del ghetto assediato di avere lanciato proiettili contro i suoi insediamenti illegali (Ashkelon).

Immagini della cerimonia di bentornato alla squadriglia di bombardieri Tupolev tornati dal Caucaso!

Alla base aerea di Mozdok, nella regione di Kaluga, si é tenuta una cerimonia di bentornato per gli uomini e i tecnici della squadriglia di bombardieri strategici Tupolev-22M3 che in questi ultimi mesi sono rimasti schierati nell'Ossezia Meridionale per poter intervenire nel teatro di operazioni siriano attraverso lo spazio aereo iraniano e irakeno.

martedì 12 dicembre 2017

Morti misteriose tra i comandanti takfiri della Provincia di Idlib? I servizi siriani sono al lavoro?

"Epidemia" di morti misteriose tra i comandanti takfiri dei gruppi che ancora occupano la Provincia di Idlib.
Non é chiaro se essi siano da attribuirsi a lotte interne a varie fazioni terroristiche o all'azione di agenti siriani.

Siti web affiliati coi takfiri hanno riportato recentemente la notizia che "Abu Amar Hasi", alias Mohammed Ramadan Hajji, comandante di una frazione wahabita affiliata ad Al Nusra detta 'Jaysh Osama' è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da sicari misteriosi.

Il terrorista sarebbe stato abbattuto a Sud Ovest di Aleppo.

Era il comandante dei miliziani wahabiti nella regione di Jabal al-Has.

Anche i bombardieri strategici Tu-22M3 tornano dal Caucaso verso le loro basi abituali

Più di una volta nel corso delle ultime settimane abbiamo fatto presente al nostro vastissimo e affezionato pubblico di una notevole intensificazione dei raid dei bombardieri Tupolev 22M3, ultima evoluzione del "Backfire" di epoca sovietica, che hanno martellato, a volte per molti giorni di fila, le ultime postazioni dell'ISIS nell'Est della Siria.

Il Cardinale di Antiochia, Primate della Chiesa Maronita, condanna fermamente la folle sfida di Trump!

La più alta autorità della chiesa maronita (chiesa cattolica sui iuri) il Patriarca Cardinale Al-Rai ha duramente criticato la folle decisione di Donald Trump di spostare l'ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme.

"Essa é contraria a tutti gli statuti di legittimità internazionale, viola numerose risoluzioni ONU, insulta la volontà popolare e regionale e soprattutto umilia i Palestinesi, i Cristiani, i Musulmani e tutto il Popolo Arabo".

Il General Soleimani dichiara alle Brigate Qassam il pieno sostegno iraniano ai Diritti palestinesi sulla città di Gerusalemme!


La leggenda vivente della lotta al terrorismo takfiro, trionfatore contro l'ISIS in Irak e contro Al Nusra e alleati in Siria, il Generale della Guardia Rivoluzionaria Qassem Soleimani ha dichiarato nel corso di una conversazione telefonica col Comandante delle Brigate Qassam che la Repubblica Islamica é pienamente a fianco dei Palestinesi nella loro battaglia per Gerusalemme.

In Siria l'unica vera "ribellione" é quella contro i terroristi stranieri! Cittadini insorgono in Provincia di Idlib!

La popolazione siriana all'interno della Sacca di Idlib, precisamente nell'angolo sud-occidentale della stessa, é scesa in piazza protestando contro la presenza dei gruppi terroristi.

La vicinanza delle forze siriane governative spinge i cittadini fedeli a Damasco a invitare con le proteste i terroristi ad allontanarsi senza combattere.

In particolare la città di Jisr al-Shoughour sarebbe stata teatro di manifestazioni particolarmente vaste e articolate, indirizzate contro i wahabiti di Al Nusra.

Gli ingegnosi combattenti yemeniti di Ansarullah hanno trasformato i missili aria-aria dell'Aviazione in improvvisati SAM!

"La Necessità é Madre delle Invenzioni", recita la saggezza popolare (nonché Frank Zappa).

In Yemen ciò é evidente ogni giorno nella coraggiosa battaglia portata avanti dai combattenti di Ansarullah (e dai loro alleati delle forze regolari) per contrastare con mezzi poveri e inadeguati la goffa e cieca strapotenza degli arroganti sauditi e dei loro leccapiedi del Golfo.

lunedì 11 dicembre 2017

Metti stamattina a colazione: Putin, Assad, Shoigu e il "Generale Tigre" Souhail Hassan!

Colazione da "Hymemim".

Putin fa tappa in Siria, incontra Assad e annuncia la riduzione del contingente russo nel paese!

Il Presidente russo Vladimir Putin stamane ha fatto scalo (nel corso di un viaggio che lo porterà al Cairo) alla base aerea russa di Hymemim, in Provincia di Latakia, dove é stato ricevuto dai comandanti del corpo di spedizione inviato nel paese oltre due anni fa, nonché dal collega siriano Bashir Assad.

I "combattenti curdi" si piccano di essere stati esclusi dalla menzione di Abadi nel discorso della vittoria!

I Curdi devono pensare che le persone non abbiano memoria.

Dopo essere stati filmati a cooperare e scambiarsi salamelecchi con l'ISIS, dopo avere cercato di occupare senza giustificazione territori, infrastrutture e città irakene (salvo poi darsi alla fuga di fronte alle truppe regolari).

Pretendevano ANCHE di venire menzionati (magari elogiati!) nel discorso celebrativo di Haider Abadi per l'annuncio della definitiva sconfitta dei terroristi in territorio irakeno.

Le artiglierie i missili dell'Esercito Siriano distruggono la logistica dei wahabiti di al nusra nella sacca di Beit Jinn!

Ormai la guerra contro il terrore in Siria è una questione di schiacciare le ultime 'sacche' in cui si sono concentrati i ratti e gli scarafaggi takfiri.

Non é nemmeno una 'campagna militare' nel significato classico del termine visto che non esiste alcuna maniera in cui questi ultimi possano sperare di ottenere una qualche 'vittoria'.

Se si trattasse di un confronto bellico convenzionale, tra stati, quello nella presente situazione dei takfiri avrebbe già alzato bandiera bianca.

Il Qatar acquista dall'Inghilterra ventiquattro nuovi jet Eurofighter!

Il Ministero della Difesa qatariota ha comunicato che il suo responsabile Khalid bin Mohammed Al Attiyah e il britannico Gavin Williamson hanno concluso a Doha un accordo per la vendita di ventiquattro jet Eurofighter Typhoon.

La notizia é stata ripresa e diffusa dall'agenzia turca Anadolu e dall'iraniana Tasnim.

Solo lo scorso giovedì il Qatar aveva stretto un accordo simile con la Francia per la vendita di dodici "Rafale" (jet in tutto e per tutto comparabile al Typhoon).

Inizia la 'riduzione' della 'sacca' dell'ISIS a Ovest dell'Eufrate a cavallo delle Province di Deir Ezzour ed Homs!

Con la definitiva liberazione della Rive Droite dell'Eufrate le forze armate siriane si possono rivolgere all'eliminazione dell'ultima area ancora probabilmente infestata da forze dell'ISIS a Ovest del grande fiume.

domenica 10 dicembre 2017

Generosi sforzi degli esperti russi per cercare di individuare il relitto del sottomarino argentino "San Juan"!

La nave-ricerca della Marina Russa "Yantar" é arrivata nelle acque argentine per aiutare l'Armada di Buenos Aires nelle operazioni di localizzazione del relitto del sottomarino "San Juan", scomparso negli abissi con i suoi 44 uomini d'equipaggio nel più grave incidente subacqueo degli ultimi anni.

Correzione! Ammettiamo un nostro errore, i buffoni di 'tsahal' non erano 17-1 ma bensì VENTITRE'!

PALAESTINA FELIX ci tiene alla sua reputazione di outlet giornalistico sul Medio Oriente serio, attento e scrupoloso, per questo non ha paura di ammettere eventuali errori e imprecisioni.

Una rettifica rispetto a quanto abbiamo pubblicato avantieri era necessaria e doverosa.

Infatti un errore di conteggio ci aveva portato ad affermare che il plotoncino sionista schierato per trarre in arresto un adolescente palestinese fosse di diciassette militi.

Non era vero.

Nuova "impresa" di Tsahal! I buffoni sionisti armati fino ai denti neutralizzano un "pericolosissimo" ragazzo palestinese...con la Sindrome di Down!

Ancora una volta l'eroico "Tsahal"...l'esercito che si é distinto nel 1956 a portare acqua e aiutare i colonialisti inglesi e francesi nella loro aggressione contro l'Egitto, e che nel 1967 ha perfezionato l'arte del "Dolchstoss" (la Pugnalata alla Schiena) facendone la sua più "prestigiosa" vittoria...e che le ha PRESE DI SANTA RAGIONE ogni volta che si é trovato di fronte un avversario anche solo parzialmente in grado di rispondere, ha dato prova della propria 'pasta'.
Dopo il "trionfo" a DICIASSETTE CONTRO UNO (di quattorici anni d'età) di cui abbiamo dato testimonianza avantieri, gli 'eroi' sionisti si sono sentiti pronti a una 'sfida' più pericolosa, azzardandosi ad affrontare in SOLO CINQUE CONTRO UNO un ragazzo palestinese...afflitto da Sindrome di Down.

Istruttive immagini da una recente manifestazione del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina!

Anche il Fronte Popolare di Liberazione della Palestina (PFLP), formazione marxista-leninista storica della Resistenza Palestinese, ha convocato cortei e manifestazioni per protestare contro la sciocca e provocatoria decisione di Donald Trump di spostare a Gerusalemme Occupata l'ambasciata degli Stati Uniti.
Presentiamo queste foto sperando che insegnino qualcosa a quei nostri amici che, pur essendo sostenitori della Causa Palestinese, pensano di poter fare dei 'distinguo' nel loro sostegno, concentrandolo su quelle formazioni che sentono più 'ideologicamente affini'.

Guardate i placard retti dai militanti PFLP...accanto ad Ahmad Sadaat, si allineano Nasrallah, Arafat, lo Sceicco Yassin di Hamas e Fateh Shikaki della Jihad Islamica Palestinese...leader marxisti, sciiti, nazionalisti e personalità fortemente religiose...tutti insieme!

Comandante della "curdaglia" SDF si arrende all'Esercito Siriano con tutti i suoi seguaci!

Come annunciavamo alcune notizie fa la sconfitta definitiva dell'ISIS sulla Rive Droite dell'Eufrate, con la presenza di ben tre "teste di ponte" su quella sinistra suona la campana a morto per l'occupazione curda di parti del territorio siriano, nonché per quei comandanti dell'ISIS che cambiando frettolosamente bandiera e issando il coleroso straccio giallo dell'SDF pensavano di mettersi sotto la "protezione americana".

sabato 9 dicembre 2017

Avanzata siriana strappa ad Al Nusra Umm Khozem, Al-Balil e Tal al-Balil! Takfiri wahabiti in piena rotta!

Il trambusto in cui si trovano le forze di Al Nusra nel Sud della Provincia di Idlib (con numerosi comandanti locali che si dichiarano per quel che resta dell'ISIS nella zona e una certa frequenza di lotte intestine e scontri tra varie fazioni, specie quelle una volta affiliate con Jund al-Aqsa e poi assorbite da Al Nusra, che evidentemente non hanno scordato la loro 'fascinazione' per il cosiddetto 'califfato'), inizia ad avvantaggiare anche le forze armate siriane, che dalle postazioni appena ad Ovest delle zone in questione hanno iniziato ad avanzare strappando ai takfiri wahabiti diverse posizioni.

Bombardamento sionista contro la Striscia di Gaza ferisce neonato palestinese di sei mesi: "Ben fatto, Israhell!"

Come abbiamo comunicato poche notizie fa, dalla Striscia di Gaza, in occasione della folle e provocatoria decisione di Donald Trump di spostare l'ambasciata Usa a Gerusalemme Occupata, sono stati lanciati dei razzi contro obiettivi sionisti.

Essi hanno colpito i loro bersagli (in particolare le colonie illegali di Sderot), bypassando senza problemi il cosiddetto 'scudo' Iron Dome (più bucato di un colapasta)

L'eroico Piero M'arrazzo novello "Crociato Anselmo" con casco, usbergo e microfono!

Piero Marrazzo, dopo le notissime disavventure a base di travestiti, cocaina e Carabinieri "infedeli" e ricattatori, é andato a "purificarsi" in Terra Santa, ovviamente diffondendo le balle e la propaganda gradita al sinedrio sionista internazionale.

E' una vita dura, da "uomini veri" che il nostro eroe di Mamma Rai, affronta con grande coraggio e dignità.
Le scene dove, bardato come un Don Quixote meno "ingenioso", si prende qualche pietrata palestinese sembrano tratte dalle migliori farse cinematografiche di Alberto Sordi...manca solo che gridi: "AHIOMAMMA!".
 
Vogliamo omaggiare la sua abnegazione nel portare avanti la tradizione dei grandi reporter di guerra, da Ambrose Bierce a Jack London, da Robert Capa a  R. Kapuściński, dedicandogli i versi di questa immortale canzone:

Tu sei buono e ti tirano le pietre. 
Sei cattivo e ti tirano le pietre. 
Qualunque cosa fai, dovunque te ne vai, sempre pietre in faccia prenderai. 
Tu sei ricco e ti tirano le pietre 
Non sei ricco e ti tirano le pietre 
Al mondo non c'è mai qualcosa che gli va e pietre prenderai senza pietà! 
Cosi' sara' finché vivrai Sarà così
Qualunque cosa fai, ovunque te ne vai
Tu sempre pietre in faccia prenderai!

Re Salman "giubila" il 'gaio' Ministro degli Esteri Jubeir e lo sostituisce con un altro dei suoi molti figli!

Siamo desolati dal dover annunciare al nostro vasto e fedele pubblico che Adel Jubeir, il rubicondo Ministro degli Esteri saudita che a lungo ci ha intrattenuto con le sue affascinanti favole su come "Assad fosse il vero creatore dell'ISIS" e come l'Iran stia tramando per rubare il Natale e uccidere tutti i cagnetti e i gattini del mondo é stato purtroppo licenziato dalla sua carica.

Il tempo libero che si ritroverà potrà utilmente impiegarlo nelle sue defatiganti orge omosex, quali quelle addotte dalla divorzianda moglie Farah a una corte islamica londinese (londonistan) quali prove per l'annullamento del matrimonio.

Nuova "impresa" delle forze sioniste: tre 'rambo' delle forze speciali molestano una reporter russa!

Nemmeno a farlo apposta, poche ore dopo la pubblicazione della fotonotizia che ieri ha fatto un vero e proprio "botto" nei nostri già lusinghieri dati di ascolto, riceviamo dal network "all-news" russo RT (già Russia Today) un documento che si accompagna benissimo allo scatto del plotone sionista schierato armi in pugno per arrestare un ragazzino palestinese.

Questa volta la nuova "impresa" dei codardi sionisti ha avuto come bersaglio una reporter della rete russa, impegnata a fare il suo dovere dando cronaca delle violenze del regime occupante contro i civili palestinesi che protestavano contro il gesto arrogante di Donald Trump.

Presentiamo un segmento video dell'accaduto.

venerdì 8 dicembre 2017

Crolla Al Nusra davanti ai superstiti dell'ISIS! Altri dieci villaggi passano di mano!

Inizialmente 'confinati' in un piccolo angolo di terreno tra la zona controllata dal Governo e quella ancora occupata dai terroristi takfiri di Al Nusra, i "rimasugli" dell'ISIS fuggiti dai dintorni di Aqayrbat hanno iniziato pian piano a "erodere" le posizioni dei takfiri wahabiti, respingendoli o convincendo loro comandanti locali a cambiare bandiera.

Quanti BUFFONI DI TSAHAL servono per arrestare un quattordicenne palestinese?

Una foto presa ad Al-Khalil (Palestina Occupata) ieri.

Non c'é nemmeno bisogno di commentarla.

Comunicato del Partito Socialista della Nazione Siriana sullo status di Gerusalemme!

Riceviamo e pubblichiamo dagli amici e alleati del Partito Socialista della Nazione Siriana, formazione politica di rara coerenza e integrità che reclama un unico stato dal Sinai a Bassora che riunisca tutte le genti portatrici dell'eredità delle grandi civiltà levantine: Fenici, Assiri, Sumeri, Babilonesi.

La presa di posizione di Donald Trump, avverte l'SSNP, non cambia di uno iota lo status di Gerusalemme, città che da oltre cinquemila anni ha un'identità ben precisa e molto diversa e distante da ogni temporanea occupazione, ebraica o sionista che sia.

La 'Reuters' accusa Harakat al-Nujaba di prepararsi ad attaccare il personale Usa presente in Irak!

Secondo quanto riportato dall'agenzia sionista 'Reuters' (fondata a Londra da Israel Beer Iosafat che usava lo pseudonimo 'Paul Reuter') la milizia sciita Harakat al-Nujaba starebbe 'progettando' di attaccare il personale Usa ancora presente in Irak come 'rappresaglia' per la sciocca decisione di Donald Trump di spostare l'ambasciata Usa a Gerusalemme.

Dubitiamo della veridicità della notizia.

Entro breve inizieranno le consegne delle batterie S-400 alla Repubblica Popolare Cinese!

Poco più di tre anni fa Russia e Cina raggiunsero un accordo per la fornitura all'Armata di Liberazione Popolare di cinquantaquattro batterie di missili antiaerei (e antibalistici) S-400, in una svolta decisiva che allargava drammaticamente la fascia di "Area Denial" che la Repubblica Popolare sarà in grado di proiettare dalle sue coste.

giovedì 7 dicembre 2017

Le Brigate dei Martiri di Al-Aqsa chiamano i Palestinesi a "riprendere tutte le misure di lotta armata" contro il segime sionista!

Poco fa con una conferenza stampa ufficiale le Brigate dei Martiri di Al-Aqsa, braccio armato del movimento Fatah ha lanciato l'appello a tutto il popolo dei territori occupati a prepararsi a una decisa ripresa della lotta armata contro l'occupazione sionista.

Il messaggio ovviamente é collegato con la maldestra mossa di Donald Trump riguardo il riconoscimento dell'occupazione sionista di Gerusalemme/Al-Quds e lo spostamento dell'ambasciata Usa.