giovedì 14 dicembre 2017

Il ragazzo palestinese arrestato dai 23 "ubermensch" di tsahal verrà portato oggi davanti a un tribunale-canguro sionista!

La foto dell'adolescente Fawzi al-Juneidi catturato da un vero e proprio "campionario di tare fisiche e psichiche" del ridicolo esercito sionista ha fatto il giro del mondo.

Essa é stata utilissima per mostrare con evidenza al mondo la bassezza e la meschinità insite nel concetto stesso di 'sionismo'.

Due fazioni dell'FSA si danno battaglia con attentati e autobombe tra le Province di Quneitra e Daraa!

Un famigerato comandante dell'organizzazione takfira "FSA" é stato vittima di un agguato tesogli con un'autobomba nel corso degli scontri che stanno avendo luogo tra le Province di Daraa e Quneitra tra le fazioni Jaysh al-Moataz Bellah e Jabhat al-Thour Souriya.

Non é la prima volta che l'FSA mostra di essere una organizzazione estremamente frammentata e pronta a dividersi in faide sanguinose.

Nel Nord della Provincia di Idlib salta per aria un altro comandante del Fronte Al Nusra!

Un nuovo episodio nella misteriosa "moria" di comandanti e leader terroristi che sta letteralmente decimando i loro ranghi nella Provincia di Idlib, in particolar modo per quanto riguarda quelli affiliati all'organizzazione wahabita Al Nusra.

A Gaza le Brigate Qassam organizzano una sfilata per il trentennale della fondazione di Hamas!

Nella Striscia di Gaza, terra liberata e mantenuta libera dal successo della Resistenza, dove ogni zolla é testimone del sacrificio di molti combattenti, ogni manifestazione delle fazioni armate palestinesi é una sfida alla tirannia dell'occupante sionista.

Ancora più vero per le manifestazioni delle Brigate Ezzedine al-Qassam, ala militare del movimento Hamas e più forte organizzazione militare del popolo di Palestina.

In questi giorni poi, con la provocatoria e arrogante decisione di Trump di spostare l'ambasciata Usa a Gerusalemme, una manifestazione delle Brigate Qassam assum molteplici e pognanti significati.

Mentre viene 'riformisticamente' torturato dagli sgherri Blackwater di Mohammed Bin Salman questo "povero" Principe saudita ha perso due miliardi di dollari!


Mentre noi straccioni siamo costretti a fare i conti per vedere se con la tredicesima riusciremo a pagare tasse, bollette, balzelli e 'magari' fare rientrare anche un pandolce e il necessario per il cappon magro (per festeggiare questa ricorrenza populista e in odor di 'fascismo' che é il Natale...) problemi ben più gravi assillano il Principe Alwaleed bin Talal, saudita di reale lignaggio che qui vediamo ritratto in una 'credibilissima' (ehm...ehm) mise da "bandito del deserto" con tanto di cartuccera ad armacollo che fa tanto Pancho Villa oppure Dave Mustaine periodo circa 1985.

Nel Trentesimo della fondazione di Hamas io ripeto: "I Palestinesi hanno TUTTO IL DIRITTO di scegliere da chi farsi rappresentare"!!!!

Colonialismo.

Si basa su un semplice assunto.

Che alcuni popoli, cioé, siano meno "civili" di altri.