domenica 20 agosto 2017

Mezzi blindati e corazzati russi recentemente ceduti ai Siriani avvistati nella zona ad Ovest di Aleppo!

Diversi carri armati T-90 e blindati cingolati MT-LB sarebbero stati osservati in azione intorno alla metropoli di Aleppo.

La presenza di questi mezzi, recentemente trasferiti dalle forze russe a quelle siriane, indicherebbe che l'area rimasta negli ultimi mesi particolarmente tranquilla, eccezion fatta per sporadiche rotture della tregua da parte takfira, prontamente rintuzzate dalla massiccia reazione governativa, potrebbe tornare presto a essere interessata da una massiccia operazione militare.

Il Premier Abadi in diretta televisiva lancia l'ultimatum ai takfiri di Tal Afar: "Arrendetevi, é la vostra ultima speranza!"

"O vi arrendete subito, oppure morirete".

Questo il chiaro messaggio inviato dal Premier irakeno Haider Abadi in una dichiarazione televisiva ai terroristi dell'ISIS che ancora occupano Tal Afar e i suoi dintorni.

Abadi ha augurato rapida e decisiva vittoria alle forze irakene (polizia, antiterrorismo, Esercito regolare e milizie popolari) che hanno appena terminato il loro schieramento intorno alla 'sacca' nella Provincia di Mosul, rimasta ultimo bastione del 'Daash' dopo la riconquista della metropoli capoluogo.

Militanti di Hezbollah issano "La Rojigualda" sulle colline strappate ai terroristi takfiri per onorare le vittime di Barcellona e Cambrils!

FOTONOTIZIA Di fronte ai continui attacchi terroristici di marca wahabita e takfira che cosa dovrebbe fare l'Europa?

Limitare al massimo l'afflusso di immigrati dai paesi i cui abitanti (anche se di seconda, terza o quarta generazione) si sono resi responsabili di attacchi.

Arrestare tutti i predicatori wahabiti, imporre controlli severissimi sulle moschee e sui centri di preghiera, imponendo un "patentino" per la predicazione da ottenersi dopo strettissimi controlli delle autorità preposte.

sabato 19 agosto 2017

Jet americani aiutano ancora una volta l'ISIS colpendo le forze siriane che difendono Kadir!

Ancora una volta con una vigliaccheria senza confini i jet americani sono corsi a dare man forte all'ISIS cercando di ritardare la chiusura della seconda "sacca" nella Siria centrale.

Secondo diversi rapporti gli aerei yankee avrebbero colpito le posizioni della Forza Tigre poste a difesa del villaggio di Kadir, conquistato la scorsa settimana con la mirabile operazione eliportata di cui abbiamo svelato oggi i più minuti dettagli.

Mille giovani palestinesi di Gaza completano il loro addestramento nelle Brigate Qassam di Hamas!

Ancora una volta siamo in grado di mostrarvi foto esclusive che danno uno sguardo unico e approfondito sullo scenario mediorientale.

Questi scatti sono stati presi a Gaza, durante la cerimonia conclusiva dell'addestramento-base di mille nuovi militanti delle Brigate Ezzedine al-Qassam, la formazione combattente di Hamas.

Questi giovani hanno deciso di dedicare le proprie vite alla difesa delle loro famiglia e delle loro comunità, accettando di affrontare un nemico vigliacco ed estremamente più armato (grazie agli emolumenti Usa come "aiuto al terzo mondo" ed europei come "risarcimento per l'olocau$to"), sapendo di poter contare su pochissimi alleati.

Le forze irakene hanno spostato intorno alla 'sacca' di Tal Afar le loro unità migliori per stritolare e cancellare il più grande avamposto dell'ISIS rimasto dopo la riconquista di Mosul!

FOTONOTIZIA

Ecco come si presenta la situazione intorno alla sacca di Tal Afar, nella Provincia di Mosul, rimasta la più grande 'roccaforte' dell'ISIS dopo la completa riconquista del capoluogo del Nord dell'Irak.

Come si vede dopo il necessario periodo di riposo e reintegro delle unità maggiormente usurate nei mesi di combattimento all'interno e attorno alla grande metropoli le migliori forze dell'apparato militare e di sicurezza di Bagdad sono state concentrate intorno al 'calderone' e sono pronte a muovere per schiacciarlo.

Le foto qui di seguito vengono proprio dai dintorni di Tal Afar e mostrano le colonne meccanizzate che si sono spostate per concentrare le forze indicate sulla mappa.